Dalla sede di Viterbo

News: dalla sede di Viterbo

Dal Corriere di Viterbo del 1° novembre 2011

“Pratiche di riconoscimento invalidità bloccate per 8 mesi”.
L’Anmic evidenzia le criticità dell’ente.

 

Se l’Acli punta sostanzialmente il dito contro la perdita di “cuore” dell’istituto di previdenza sociale e di chi vi opera, l’associazione invalidi civili, cerca invece di sopperire alle problematiche che gli utenti invalidi incontrano nel relazionarsi con l’Inps. “La criticità più evidente – fa sapere Italo Aquilani, presidente provinciale dell’Anmic – Continua a leggere

Si ringrazia il Sindaco e l’amministrazione comunale di Blera, per la concessione di un ampio e funzionale spazio dove il personale della Anmic di Viterbo può incontrare settimanalmente i cittadini di Blera e dei vicini Comuni, per l’assistenza nel disbrigo e nella comprensione delle pratiche di invalidità civile.

 

L’incontro settimanale è presso i locali della biblioteca comunale, al piano terra, in Blera, Via Roma, n. 61, tutti i giovedì dalle ore 15:00 alle ore 16:00.

 

Sono confermati gli incontri presso le altre due delegazioni nella provincia di Viterbo:

– il martedì dalle ore 15:30 alle ore 17:00 presso il Comune di Corchiano (primo piano);

– il giovedì dalle ore 16:30 alle ore 17:30, presso i locali in Tarquinia, P.zza Cavour, n. 1

Anche quest’anno è possibile aiutare la sede provinciale di Viterbo della Anmic, indicandola nella dichiarazione dei redditi come beneficiaria del 5 per mille.

Anmic Viterbo
Cod. Fisc. 90001020560

Articolo sul Corriere di Viterbo del 2 dicmbre 2010:

“Inps al collasso, intervenga la politica”.

Analisi impietosa del presidente nel documento redatto dopo la riunione del comitato provinciale. Mattei: “Attese lunghe, la terminalizzazione ha ingessato il sistema”.

Rallentamenti degli iter delle pratiche, attese interminabili per gli utenti e mancanza di personale. E’ un quadro a tinte fosche quello tracciato dal presidente dell’Inps di Viterbo, Antonio Mattei, che ha illustrato il Continua a leggere