Dalla sede nazionale

News: dalla sede nazionale

Si è svolto a settembre il congresso nazionale per l’Anmic.

L’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili ha celebrato in Abruzzo i 55 anni dalla fondazione, con tanti temi caldi sul tavolo

Riportiamo dal sito della sede nazionale Anmic:

 

VERIFICHE FALSI INVALIDI

 

Verifiche falsi invalidi, ANMIC: “Contributi sospesi prima della verifica, i disabili muoiono”

 

Dura l’accusa del presidente Pagano all’Inps: “Tutta l’Italia è nei guai. Alle promesse Continua a leggere

Comunicato dalla presidenza nazionale Anmic
____

Ultim’ora

Vittoria della ANMIC in favore degli affetti di sindrome di Down

Messaggio INPS n. 31125 – accertamenti sanitari nei confronti dei soggetti affetti da Sindrome di Down

Con il messaggio n. 31125 del 9/12/2010 l’INPS, con riferimento alle linee guida elaborate dal Coordinamento Medico Legale dell’Istituto, ha precisato che nei confronti dei soggetti affetti da sindrome di down sottoposti ad accertamenti sanitari per invalidità civile deve essere riconosciuto il diritto all’indennità di accompagnamento e che gli stessi devono essere esclusi da qualsiasi visita di controllo sulla permanenza dello stato invalidante secondo quanto già sancito dalla voce 9 dell’allegato al DM 2 agosto 2007.

Si tratta di un’importante apertura dell’Istituto che fa seguito all’incontro avuto il 30 novembre scorso con il Presidente nazionale ANMIC Giovanni Pagano e i cui contenuti sono stati oggetto di precedente comunicazione.

Il Presidente nazionale
Giovanni Pagano

La sede Nazionale Anmic comunica che, con il messaggio n. 28887 del 17/11/2010, l’INPS ha dato la seguente informativa relativamente alle sospensioni delle prestazioni economiche INVCIV connesse alle verifiche straordinarie in corso:

– a partire dal 1° dicembre 2010 sarà disposta la sospensione d’ufficio per un gruppo di prestazioni di invalidità civile i cui titolari, infrasettantenni, sono risultati assenti a visita senza giustificato motivo;

– i soggetti interessati saranno informati della sospensione della prestazione e saranno invitati a rivolgersi all’INPS, anche attraverso le Continua a leggere